ISOLA DEL MOSAICO San Salvo

Nei pressi della Chiesa di San Giuseppe si apre l’Isola archeologica del mosaico, dove sono venuti alla luce i resti di alcune strutture romane risalenti ad un periodo che va dal I al III secolo d.C.
Alla parte residenziale dell’insediamento appartiene un ambiente con pavimento a mosaico e pareti rivestite da lastre di marmo proveniente da varie aree del Mediterraneo.
Il mosaico, composto da tessere di almeno sei colori, rappresenta tralci di vite che fuoriescono da grandi vasi. Si tratta di un pezzo forte del patrimonio archeologico della città in quanto di splendida fattura ed unico nel suo genere in Abruzzo.
Del settore produttivo dell’insediamento rimane la cella vinaria, dove si producevano e si conservavano il vino e l’olio.

Meteo