MUSEO CIVICO PORTA DELLA TERRA San Salvo

Il Parco Archeologico del Quadrilatero si trova nel cuore del centro storico di San Salvo e coincide con il nucleo originario della città. Il viaggio nel tempo alla scoperta delle origini di San Salvo inizia da Porta della Terra, che nel XII secolo era l’ingresso all’abbazia cistercense dedicata ai Santi Vito e Salvo. Sulla sinistra della porta c’è il Museo Civico Porta della Terra, quasi interamente sotterraneo. I reperti archeologici raccontano tante storie affascinanti: le vicende della potente Abbazia medievale che ha dato origine a San Salvo; le testimonianze di un importante centro abitato che in età romana viveva di intensi scambi commerciali e culturali con tutti i territori dell’Impero; la civiltà e la religiosità del popolo frentano, che ci parlano attraverso i preziosi oggetti dedicati al culto dei defunti. La prima sala ospita la sezione medievale ed è delimitata su tre lati da antiche murature: quella che si vede verso sud è la fondazione settentrionale di Porta della Terra, mentre a est e a ovest si possono toccare con mano porzioni delle fondazioni della struttura che rappresentava l’antico perimetro del Quadrilatero. Nel Medioevo questo edificio era adibito a magazzini, stalle e ospitava delle botteghe. Il percorso museale continua sotto la moderna Piazza San Vitale, in un grande salone contornato da murature di età romana. Il viaggio nella San Salvo sotterranea termina con una sezione dedicata all’età arcaica.

Giorni e orari di apertura:

Da gennaio a giugno e da settembre a dicembre: tutti i sabato dalle 17.00 alle 20.00; luglio e agosto: tutti i giovedì e le domeniche dalle 20.00 alle 23.00; negli altri orari su prenotazione

Biglietto di ingresso:

€ 3,00 (18-65 anni)

Informazioni:

Tel: 389/1812311

E-mail: csaparsifal@libero.it

Guarda il video

Meteo