RISERVA NATURALE REGIONALE MARINA DI VASTO

Riconosciuto come Sito di Interesse Comunitario (SIC), questo biotopo costiero si estende per circa 60 ettari presso la Marina di Vasto, parallelo alla statale Adriatica e termina in territorio di San Salvo con il Giardino Botanico Mediterraneo, appena oltre il torrente Buonanotte. Percorrendo la pista ciclopedonale compresa tra il lungomare Duca degli Abruzzi e la marina di San Salvo, è possibile apprezzare uno degli ambienti dunali meglio conservati della costa adriatica, con la tipica successione vegetazionale che dalle piante più esposte alla salsedine marina, quali la Cakile marittima (ruchetta di mare), sfuma nei cordoni consolidati da Elytrigia juncea (agropiro) e Ammophila littoralis. Sentieri attrezzati percorrono i vari settori dell’area protetta: l’ambiente retrodunale è interessante per il notevole sviluppo delle praterie umide dove fioriscono la camomilla di mare e il giglio delle sabbie. Qui nidifica il fratino, piccolo uccello della duna. Facilmente osservabili sono anche il cardellino, il verdone, il verzellino, il saltimpalo e il beccamoschino. Le depressioni umide retrodunali sono assiduamente frequentate da uccelli di passo, rappresentati da varie specie di aironi, quali il cinerino, l’airone rosso e l’airone bianco maggiore. Questo è anche l’habitat tradizionale del rospo smeraldino e della testuggine palustre.

Meteo