SAN SALVO

Altitudine: 105 m s.l.m.
Abitanti: 19.194
Telefono: 0873/3401
Municipio: Piazza Giovanni XXIII, 7

Notizie Storiche

SAN SALVO

La prima, immediata percezione di San Salvo è senza dubbio quella di una città movimentata, ricca di industrie, di attività agricole, commerciali e turistiche. Si tratta di un giudizio che corrisponde in buona parte all’effettiva realtà del luogo, che negli ultimi 50 anni è stato un punto di riferimento importante da un punto di vista occupazionale per l’economia del territorio, tanto che la città è stata inserita nella lista dei Cento Comuni della “Piccola Grande Italia”, vantando un impressionante incremento demografico. Negli ultimi anni la città si è trasformata in una località turistica moderna e attenta alla salvaguardia dell’ambiente. Ma per comprendere la storia e la specifica e originale identità cittadina occorre partire dal suo centro storico, che ha il suo fulcro tra i bei palazzi di Piazza San Vitale, dove si possono ancora ammirare alcune pavimentazioni a mosaico e sepolture e prese d’aria di un acquedotto di origine romana. Qui, davanti alla Porta della Terra, è la cellula primaria, il nucleo fondativo della città, rappresentato nel Parco Archeologico del Quadrilatero, una sorta di museo all’aperto, un viaggio a ritroso nel tempo lungo quasi 3.000 anni che ripercorre tutte le fasi di sviluppo della città.Poco fuori il centro storico, inoltre, recenti scavi hanno individuato i resti della vecchia abbazia dei Santi Vito e Salvo, attualmente all’attenzione di archeologi americani ed europei.La Chiesa di San Giuseppe, al centro del borgo medievale, con la cappella dove sono conservate le spoglie del Santo Patrono, San Vitale, è altro punto di riferimento centrale nella vita della comunità. La festa patronale si festeggia il 27 e 28 aprile e il sabato precedente la festa una processione di carri e di trattori addobbati con fiori e nastri rievoca la tradizione di portare il grano al mulino per la macina. Le donne in piazza impastano e cucinano in caldaie di rame le “sagnitelle”, poi consumate collettivamente insieme ai taralli, benedetti durante la funzione religiosa.Poco distante dalla città è la Marina di San Salvo, dove ogni anno sventola la Bandiera Blu d’Europa sulla spiaggia, lunga circa 2500 metri e formata da una sabbia chiara e finissima. Questo tratto di costa può vantare inoltre un habitat unico a livello ambientale: le dune sono tutelate, al fine di preservarne la vegetazione spontanea costiera, dal Giardino Botanico Mediterraneo, il primo e più esteso giardino botanico abruzzese, un grande parco naturale sul mare, ideale per uccelli marini e testuggini palustri.Sul versante sud della Marina sorge il nuovissimo Porto Turistico, che con oltre trecento posti barca contribuisce ulteriormente a migliorare l’offerta turistica. San Salvo è poi famosa per i suoi vasti pescheti: centinaia di ettari coltivati a pesche di numerose specie e qualità hanno reso San Salvo capofila del comitato nazionale ”Città delle pesche”.

Meteo

Dove siamo

Sai già dove andare?

Scopri le offerte

Galleria Fotografica